Il cuore verde d’Italia

L’Umbria è considerata il cuore verde d’Italia. Situata in posizione centrale, senza coste, accoglie i visitatori con il suo paesaggio collinare. L’Umbria è anche considerata la regione dell’amore, visto che San Valentino è di Terni.

Italia > Umbria

L’Umbria è una regione dell’Italia centrale, confinante con la Toscana a nord-ovest, le Marche a est e il Lazio a sud-ovest. Il capoluogo della regione è Perugia, città nota per il suo cioccolato e la sua università.

L’Umbria è una regione collinare con paesaggi dolci e città pittoresche, dove vivono 858.812 abitanti (dati aggiornati al 1 gennaio 2022) su 8.464,22 km². È anche una delle regioni più scarsamente popolate d’Italia, il che ha contribuito a preservare la sua bellezza naturale. Ci sono molte città medievali ben conservate e ricche di storia. Tra questi, ci sono Orvieto, Assisi, Gubbio e Spoleto.

Nonostante le sue modeste dimensioni, la regione è ricca di dialetti diversi. Ogni dialetto, sia esso il folignate, il perugino, l’orvietano, il ternano, il narnese, il castellano, l’eugubino e molti altri, presenta anche piccole variazioni dovute alla mescolanza di culture che hanno attraversato questa terra.

La regione è nota anche per la sua arte, la sua cultura e la sua cucina. Ci sono molte chiese e opere d’arte di artisti come Giotto, Perugino e Pinturicchio da visitare. La cucina umbra è caraterizzata dalla tradizione rurale e nota per piatti come il tartufo, il cinghiale e la pasta fatta a mano.

L’Umbria è anche una destinazione apprezzata dagli amanti della natura e dell’escursionismo. Sono numerose le riserve naturali e i sentieri escursionistici, tra cui il Parco Nazionale dei Monti Sibillini e il Parco Regionale di Colfiorito.

L’Umbria è costituita da 2 liberi consorzi comunali, che vi presentiamo qui di seguito.

  • Perugia – Breve informazione con mappa disponibile qui: PERUGIA
  • Terni – Breve informazione con mappa disponibile qui: TERNI

L’Umbria è una regione che offre un mix unico di arte, cultura, natura e gastronomia.